Villa Santambrogio

Villa Santambrogio

Costo di investimento per conto terzi (CHF) 1 Mln
Year 2012

Info Villa Santambrogio

Progettazione, Permessi, Ristrutturazione 

Via Aldesago 96, 6974 Aldesago-Lugano (Svizzera)

Villa Santambrogio si trova sul promontorio collinare e panoramico sottostante la cima del Monte Brè, nella frazione di Aldesago del Comune di Lugano, uno dei punti più alti del Comune insieme al monte Brè. Nicolò Santambrogio, imprenditore attivo nel settore dell’agricoltura biolistica, co-titolare dell’azienda agricola Le porte del Paradiso a Ponte Grande (Assisi), nel 2012 commissiona a Raffaello Molina la progettazione, l’ottenimento dei permessi, la ristrutturazione e l’ampliamento di una villa monofamiliare risalente agli anni Cinquanta.

La villa si trova al centro del terreno in una posizione inferiore rispetto all’accesso pedonale e stradale della proprietà. Per compensare il dislivello di circa 15 metri di altitudine tra la strada comunale e l’ingresso all’abitazione, viene ristrutturato il corpo immobiliare accessorio esistente sul lato strada, ampliandolo e riconvertendolo ad autorimessa, cantina e locale tecnico. Il corpo immobiliare viene dotato di una pensilina di accesso e di un nuovo ascensore esterno che collega il livello strada con la villa. Di particolare pregio la cabina e l’ascensore, realizzati con pareti in cristallo metacrilato trasparente e montanti in metallo zincato. 

Villa Santambrogio presenta una superficie interna di circa 260 metri quadrati disposti su tre livelli: nel piano seminterrato si trova l’appartamento per gli ospiti e un locale tecnico. Seguendo le esigenze del cliente, Raffaello Molina ha ridefinito gli spazi interni, inserendo elementi di “terapia cromatica” in ogni ambiente, selezionando materiali naturali, “caldi” e biocompatibili, progettando giochi di illuminotecnica per l’interno e per l’esterno, e installando un sistema di domotica avanzata e per il risparmio energetico. Le facciate perimetrali dell’edificio, come anche alcune partizioni del tetto, sono caratterizzate da ampie vetrate “a mezza altezza” e da balconi distribuiti su tutti i livelli con vista panoramica sul lago e la città di Lugano e verso le località di Paradiso, Melide, Capolago e Ponte Tresa.

La ristrutturazione dell’edificio ha riguardato anche la progettazione e la costruzione di aree verdi esterne, caratterizzate da angoli olfattivi e cromatici sempre verdi, e la riqualificazione della piscina, restaurata con l’inserimento di una pavimentazione in granito e accessoriata di una pergola in acciaio termo laccato.