Residence Cristal

Residence Cristal

Investimento totale conto proprio e terzi (CHF) 60 Mln
Year 2012

Info Residence Cristal

Acquisto comparto, Progettazione, Permessi, Costruzione, Vendita 

Via Mondino, 6933 Muzzano (Svizzera)

Il Piano di quartiere residenziale e alberghiero nel quale è edificato il complesso immobiliare Residence Cristal, si trova nel Comune svizzero di Muzzano nel Canton Ticino, sulle sponde del golfo di Agno sul lago di Lugano. Il complesso immobiliare gode di una vista panoramica sul Golf Club di Lugano e sul promontorio di Magliaso.

Il residence Cristal si compone di quattro edifici inseriti armoniosamente in un contesto naturalistico tutelato dalle autorità pubbliche per la “Protezione della Natura e del Paesaggio”, per la “Protezione dei corsi d’acqua e dei laghi”, dalla “Associazione Ticinese dei Pescatori” e dall’“Ufficio federale dei Boschi”.

La prima operazione immobiliare, promossa da una società estera coordinata dall’architetto Elio Ostinelli di Chiasso, viene bloccata nel dicembre del 2007 per ordine dell’autorità cantonale, in seguito ad un caso di inquinamento delle acque del lago e delle falde acquifere. Il blocco dell’attività cantieristica e della licenza edilizia, costringe la società di promozione e l’architetto Elio Ostinelli ad abbandonare l’area, determinando la chiusura definitiva delle attività.

Nel 2009 Raffaello Molina, insieme alla società immobiliare Engadiner Haus SA, diretta da Ernesto e Roberto Parli, rileva il cantiere, ormai in fase di fallimento. L’intervento di Molina risolve in breve tempo il blocco amministrativo imposto dalle autorità (Dipartimento del Territorio del Canton Ticino, Municipio di Muzzano, Ufficio Esecuzioni e Fallimenti di Mendrisio), soddisfacendo i creditori del fallimento (del primo promotore) e mettendo in sicurezza le acque del lago e delle falde con l’installazione di un impianto di depurazione e per il filtraggio delle acque. Il risanamento viene sostenuto con un controllo giornaliero della qualità delle acque eseguito dal laboratorio Unilabs SA con la supervisione del Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino.

Sfruttando le sole fondamenta in calcestruzzo armato e le palificazioni già esistenti dal precedente cantiere, Raffaello Molina ottiene i permessi amministrativi e una nuova licenza edilizia per la costruzione di quattro edifici indipendenti da lui progettati, per un totale complessivo di cinquanta appartamenti di standard elevato. Ogni edificio si presenta con cinque livelli fuori terra e un piano interrato caratterizzato da una piscina, centri benessere, palestre, spazi condominiali, cantine e posteggi auto.

Gli appartamenti vengono progettati in modo che ogni proprietà disponga di una vista panoramica sul lago e sul parco tematico disegnato anch’esso da Molina sul lato interno del comprensorio (lato strada via Mondino). In particolare il fronte lago si caratterizza di ampie terrazze coperte con parapetti in cristallo metacrilato che favoriscono la visione panoramica sin dagli ambienti interni. Questo concept di architettura d’interni incentrato sull’habitat umano, viene promosso dal progettista sia nella zona giorno, rivolta verso il lago, che nella zona notte rivolta verso il parco. Oltre agli appartamenti, ai servizi wellness e ai posteggi interrati, il complesso viene integrato di un parco botanico e di un’ampia area naturalistica composta da torrenti protetti e percorsi pedonali naturalistici che dalla strada cantonale (Via Mondino) conducono alla riva del lago.

I quattro edifici, costruiti in calcestruzzo armato, sono rivestiti con un sistema “a facciata ventilata” con lastre di ceramica in simil travertino che garantiscono all’edificio un maggior comfort in termini di risparmio energetico e una migliore conservazione delle facciate. Anche la scelta dei serramenti, campionati in color ottone, viene promossa per creare un impatto estetico armonioso con la vegetazione circostante. Tutti gli spazi esterni e parte dei posteggi interrati sono aperti, accessibili ed utilizzabili dal pubblico, mentre la manutenzione del verde e dell’arredo urbano dell’area viene gestita dal Comune di Muzzano.