Un’architettura innovativa e manageriale

Un’architettura innovativa e manageriale

Titolo Autore Data Link
Un’architettura innovativa e manageriale Redazione 1 October 2013

Progettazione, pianificazione e realizzazione di spazi urbani, intervenendo in vari aspetti: dalla promozione di immobili prevalentemente residenziali alla costruzione come general contractor o come total services contractor, allargato all’aspetto di gestione delle operazioni.

Questa la missioni di RM Buildings & Architecture SA, fondata del 2006 da Raffaello Molina, che ha raccolto il testimone dal padre Renzo, affermata “matita” del Canton Ticino con il suo studio di architettura di Bellinzona.

Quattro gli uffici (due a Lugano, uno a Bellinzona e uno a Zurigo) della società che raggruppano le diverse competenze professionali coinvolte nelle operazioni immobiliari: dalla parte di progettazione pura fino ai partner finanziari e burocratici (notaio, avvocato, commercialista, acquisizione di permessi). “Sotto lo stesso tetto e dietro un unico interlocutore – spiega l’architetto Molina – c’è tutto il pacchetto completo”. La firma di RM Buildings & Architecture, uno stile architettonico moderno e attento alla qualità dei materiali e delle soluzioni innovative ma senza lasciare troppo spazio a fronzoli molto in voga sul lato della sostenibilità, è chiaramente riconoscibile: l’edificio deve far trasparire qualità, armonia e serenità, garantendo funzionalità ed esprimendo al meglio i desideri del cliente. “Il nostro compito è vestir il cliente – sottolinea Molina – individuando soluzioni ad hoc nel rispetto delle sue esigenze. La qualità è nella progettualità”.

La flessibilità, che è anche capacità di diversificazione, è un’altra caratteristica peculiare di RM Buildings & Architecture. Lo conferma il suo impegno in un’opera pubblica imponente come la progettazione del portale di accesso del futuro tunnel del traforo autostradale del Frejus, che collega Italia e Francia, sul lato di Bardonecchia.